Lavori per due settimane a una storia. Scrivi 13.351 parole, 80.084 battute, 6 capitoli, 23 pagine Word in un tempo che è la metà di quanto ti occorrerebbe normalmente. La storia esce praticamente da sola, senza nessuna forzatura, senza nessun pantano, se non verso il finale. Niente di irrisolvibile.

Però c’è questo tarlo. Che non vada bene per il concorso. Che non rispetti la consegna. Potresti nasconderti dietro a un “è una mia interpretazione del tema”, ma non lo farai. Ti sembra stupido. Per cui rinunci. Lasci perdere. Getti la spugna. E ti ritrovi con 13.351 parole, 80.084 battute, 6 capitoli, 23 pagine da completare e archiviare.

Congratulazioni, hai creato di nuovo qualcosa di inutile.