Ricevo e volentieri ripubblico, Concorso “Ucronie Impure” di Alessandro “McNab” Girola.

Si tratta di un concorso gratuito sponsorizzato dall’imprescindibile Edizioni XII, che mette in palio i propri libri (per scoprire quali vedere il bando) ai piazzati. E non solo: il vincitore assoluto si porta a casa anche un premio in denaro.

Il tema è particolarmente stimolante: l’ucronia. Che cos’è l’ucronia? Trattasi di storia alternativa, ovvero un cosa sarebbe successo se di larga scala. E se Hitler avesse vinto la Seconda Guerra Mondiale? E se Cristoforo Colombo non fosse stato finanziato da Isabella di Castiglia e l’America non fosse mai stata scoperta? E se Hitler avesse adottato la soluzione finale del Madagascar piuttosto che quella dei campi di concentramento? E se Massimo Tartaglia avesse fatto centro con la statuina del Duomo mandando Silvio Berlusconi in coma vegetativo?

Senza dubbio si tratta di un tema molto intrigante, che si discosta dai soliti “vampiri”, “quando un amore finisce”, “descrivi il tuo compagno di banco” o, peggio ancora, il tanto temuto “tema libero” (che spesso significa: il tuo racconto di genere sarà escluso, perché a noi piacciono solo di pipponi introspettivi, visto che la letteratura è arte e sofferenza, giammai intrattenimento).

 

Un tipico esempio di ucronia: un presidente bianco alla Casa Bianca.

 

Il bando

Chi può partecipare: Chiunque. I racconti dovranno però essere inediti: niente materiale già pubblicato su carta o in ebook, nemmeno su magazine o webzine a pagamento. Vanno bene invece racconti proposti su blog privati, o comunque non commercializzati.

Lunghezza dei racconti: tra le 1000 e le 7000 parole.

Tipo di racconto: Ucronico con o senza elemento fantastico. Non c’è limite riguardo al periodo storico in cui ambientare i racconti, se non quello di non utilizzare scenari futuri, perché si sconfinerebbe nella fantascienza distopica/utopica. Andranno bene storie comprese in un periodo che va, indicativamente, dal Neolitico alla fine della Guerra Fredda. Se qualcuno ha idee originali riguardo al passato ancora più recente (post 11 settembre 2001?) va bene, purché ci sia un elemento ucronico sostanzioso.

Postilla sull’elemento fantastico: Potete utilizzarlo o meno, a vostra discrezione. Per racconti ucronici puristi (ossia senza il suddetto elemento) s’intendono ambientazioni simili a quella di Fatherland. Per le altre prendete come punti di riferimento il ciclo dell’Invasione di Harry Turtledove, il medioevo alternativo di Luxley, oppure la Guerra Fredda ucronica di Watchmen, tanto per fare degli esempi. Saranno ovviamente accettate anche derive dieselpunk e steampunk, laddove è comunque da intendersi che la particolarità del racconto deve concentrarsi sull’aspetto ucronico/storico.

Consegna racconti: 31 dicembre 2010.

Numero di racconti per partecipante: Massimo uno a testa.

Correzioni e reinvio: Liberamente, pur ricordandosi che vale esclusivamente l’ultima versione mandata (che cancella immediatamente quelle precedenti).

Dove inviare: Mandate i racconti unicamente a ucronie.impure@gmail.com

Formato del file: RTF, DOC, ODT.

Inserire nella mail: Nome, cognome e/o nickname. L’indirizzo di casa lo chiederò solo a chi vincerà i premi messi in palio.

Come si deciderà il vincitore: Di tutti i racconti che arriveranno farò io una prima, immane scrematura. Solo una decina di essi – o anche meno – verranno inclusi nel numero dei finalisti. Questi dieci racconti verranno quindi inviati agli arbitri che si prenderanno cura di leggerli e di esprimere un voto da 1 a 10 (compresi i mezzi punti, es 6.5). I loro voti faranno media col mio, in modo da comporre il podio definitivo, decretando così anche il vincitore assoluto del concorso.

Arbitri: I tre arbitri abili e arruolati sono Elgraeco, padrone di casa di Book&Negative, in qualità di arbitro n°1, Nick,storico frequentatore del blog, come arbitro n°2, Beatrice, giornalista freelance ed esperta in storia e discipline demoetnoantropologiche, come arbitro n°3.

Premi: Al primo classificato andranno 100 euro tondi tondi, versabili con bonifico su c/c bancario, o in contanti, qualora il vincitore sia reperibile a Milano o nelle immediate vicinanze. Per amor di trasparenza vi comunico che i soldi usciranno dalle mie tasche, e sarò ben lieto di farlo, perché credo molto in questo concorso. Al vincitore andrà anche una copia dell’antologia Carnevale (vedi sotto). Il secondo classificato vincerà due libri, il terzo, il quarto e il quinto classificato ne vinceranno uno.

Ecco i libri messi in palio da Edizioni XIIRaimondo Mirabile, futurista, di Graziano Versace, I ragni zingari, di Nicola Lombardi, La corsa selvatica, di Riccardo Coltri. Il primo classificato, in aggiunta ai premi già indicati, si aggiudicherà anche una copia di Carnevale, una nuova antologia che, vedrete, farà gola a molti. Si tratta comunque di libri con attinenze ad ambientazioni storico e/o ucroniche.
Gli altri libri tra cui sarà possibile scegliere sono i seguenti: Per il trono d’Inghilterra, di Harry Turtledove, Prometeo e la guerra – 1935 (cartaceo), del sottoscritto, L’inattesa piega degli eventi, di Enrico Brizzi, Stella Rossa, di Fabio Oceano. La modalità della scelta dei libri sarà la seguente: il secondo classificato sceglierà il suo (duplice) premio, quindi toccherà al terzo, al quarto e al quinto, esattamente in questo ordine.

Inoltre ci sarà un premio a sorpresa, sempre messo a disposizione da Edizioni XII, la cui natura verrà rivelata solo in futuro. Per il momento vi posso solo dire che si tratta di una cosa che risulterà particolarmente gradita a scribacchini e scrittori con ambizioni di cimentarsi ancora in questo genere narrativo.

Pubblicazione dell’ebook: A mia totale discrezione creerò una raccolta-ebook coi racconti finalisti (tutti, extra-podio compresi), la quale verrà distribuita gratuitamente in formato digitale sotto licenza Creative Commons. Partecipando al concorso prendo atto della vostra accettazione della suddetta clausola. Se il valore dei racconti sarà inferiore alle aspettative avranno luogo comunque le premiazioni, ma rinuncerò alla creazione antologica citata qui sopra. Nota importante: la creazione dell’ebook sarà affidata ai servizi editoriali di eBookAndBook.it, di Matteo Poropat; ciò garantisce assoluta professionalità e un risultato finale di qualità elevata. Fate voi stessi un giro sul suo sito per rendervene conto.

Domande e perplessità: usate pure questo post per porre domande o per chiedere informazioni specifiche sul concorso. Ovviamente non sarà possibile chiedere pareri “preventivi” o aiuto in fase di elaborazione e di editing. Se non altro non a me o agli arbitri. Per ogni altra varia & eventuale rimane valida la mail ucronie.impure@gmail.com

Se parteciperò? In verità, in verità vi dico: non lo so. Sono tentato, molto, perché il tema è davvero bello e interessante, ma questo mese sono davvero oberato. Ho il NaNoWriMo, ho da risistemare la tesi, da finire il racconto per Urban Gods e per un altro concorso interno al Writer’s Dream.

Alcuni linkini utili