Segnalo velocemente, tra una ripetizione del discorso per la discussione della tesi di laurea e l’altra, tre libri in formato digitale che mi sembrano interessanti.

Premetto che non li ho letti, ma ne ho sentito parlare bene, mi ispirava la storia e, in un caso, ho già letto qualcosa dell’autore e lo apprezzo. Sono tutti e tre romanzi autopubblicati e reperibili gratuitamente su internet. Il che è bene.

Lagomorpha di Matteo Poropat

Si tratta di una raccolta di tre racconti e per convincervi a scaricarla userò solo due parole.

CONIGLIETTI. ASSASSINI.

Disponibile in formato pdf, epub e mobi sul sito dell’autore.

Marstenheim di Alessandro Scalzo

Un romanzo fantascientifico ambientato in una colonia terrestre abbandonata dalla madrepatria in cui si aggirano personaggi loschi in un mix tra fantasy e fantascienza.

Il romanzo è risultato finalista al Premio Urania 2009 ed è disponibile qui in formato epub e mobi e qui in formato pdf.

Da segnalare che Marstenheim ha ottenuto una recensione positiva anche da Gamberetta, cosa non proprio semplicissima, almeno per un autore italiano.

Una notte al Ghibli di Samuel Marolla

Samuel Marolla è autore di un racconto per la raccolta Archetipi di Edizioni XII – il migliore dell’antologia, a mio insindacabile parere. Ha anche pubblicato la raccolta di racconti Malarazza per Mondadori, all’interno della tristemente famosa collana Epix, giusto prima della mia amica Claudia Salvatori e del suo memorabile (sarcasm mode: off) Abel.

Una notte al Ghibli è un piccolo raccontino a tinte fosche di poco più di venti pagine. Vale la pena leggerlo non solo perché è gratis, ma anche e soprattutto perché Marolla scrive bene ed è bravissimo a creare suspense e ad attanagliare il lettore (leggete il suo racconto di Archetipi, se non vi fidate).

Disponibile qui in formato pdf, epub e mobi.