Leggo su Gamberi Fantasy un articolo che paragona, tra le altre cose, la mania per lo Sword and Sorcery e l’High Fantasy che ha riempito recentemente le librerie italiane di prescelti, principesse sventurate, spade maggiche, elfi yaoi, nani alcolisti e evil overlord alla moda dei romanzi fantascientifici dozzinali che imperversava negli anni Cinquanta negli Stati Uniti.

E mi è venuta voglia di impossessarmi di quanto più sci-fantatrashume possibile.

Sotto questo aspetto, i classici Urania non deludono mai. E la cosa bella, mi hanno fatto notare, è che sono praticamente introvabili in formato cartaceo (anche a piangere lacrime di sangue su ebay) mentre sul mulo un esercito di protonerd ha messo a disposizione intere biblioteche. Di questo Andrea vi dice grazie. Keep bein’ awesome.

Ho scaricato e caricato sul lettore ebook: Quoziente 1000 di Poul Anderson (1953), Invasori silenziosi di Robert Silverberg (1963), Lo spaziale di Gordon R. Dickson (1972), Galassia che vai di Frank Russell (1961), I condannati di Messina di Ben Bova (1971), H su Los Angeles di Robert Moore Williams (anni Sessanta e mi ispira assai),Rischio calcolato di Charles Eric Maine, Gli orrori di Omega di Robert Sheckley (1960), Cronomoto di Bob Shaw (1968), Il cielo era pieno di navi di Richard C. Meredith (1969), La città degli aztechi di Harry Harryson (1969), Le amazzoni di Poul Anderson (da qualche parte negli anni Cinquanta), L’altra faccia di Mister Kiel di Hunter J. Holly (1959), Il terrore dalla sesta luna di Robert Henlein (anni Cinquanta e un vero e proprio Uraniagasmo), Il pianeta dimenticato di Murray Leinster (1955)

E la cosa che mi diverte è pensare che nel 2063 un ragazzo di vent’anni leggerà su un blog di Licia Troisi e del Mondo Emerso e si dirà: “Che fico lo Sword and Sorcery and Trash italiano, scarichiamoci dal mulo la bibliografia della Troisi e i libri della Strazzulla!”

Per il resto, che il trashfest abbia inizio!

Nota: un sacco di informazioni sulla collana di fantascienza più famosa d’Italia è reperibile su MondoUrania a questo indirizzo.