Come scritto sul blog della casa editrice:

A un paio di settimane dal precedente annuncio, siamo contentissimi e orgogliosi di potervi annunciare che abbiamo un’importante rettifica da fare all’ultimo intervento sul blog: Asengard verrà acquisita da un altro editore, più grande e strutturato, e continuerà così con la produzione.

Senza dubbio una bella notizia. Sì, resta ancora da capire come mai una casa editrice improntata alla qualità dell’opera come Asengard sia finita al verde, che cosa abbiano sbagliato e perché. Ma sono discorsi per un’altra volta, per adesso preferisco limitarmi a fare un in bocca al lupo a tutti.