Samuel Marolla l’ho letto per la prima volta all’interno della raccolta Archetipi pubblicata da Edizioni XII. L’antologia non mi aveva impressionato granché, ma con il suo racconto, Sirene, era stato amore a prima vista. Mi sono informato su altri dei suoi lavori e ho scoperto che una sua raccolta di racconti, Malarazza, è stato pubblicato nella sfigatissima collana Epix di Mondadori. Ovviamente introvabile, essendo Epix una collana da edicola, a meno di non voler giocare a fare gli archeologi su eBay.

Altro tempo, altro luogo. La sempre stupefacente XII pubblica sulla sua pagina Facebook una serie di foto che, pian piano, svelano la cover di una loro nuova pubblicazione. Prima questa, poi questa, poi questa, questa, e infine questa. E a quel punto si intravede il nome dell’autore. Samuel… Samuel… Samuel. Samuel Marolla?

Proprio lui! Eccitato come un puffo dopo una puffata, mi fiondo su XII Online dove trovo l’annuncio ufficiale.

La mezzanotte del secolo di Samuel Marolla uscirà il 23 settembre e sarà una raccolta di racconti. Per dirla con il comunicato ufficiale:

Milano è una città antica, più dell’impero romano e dei celti che l’hanno fondata, ma è anche moderna, multietnica.
Possono giungervi da lontano storie calde come un pugno di sabbia, possono farvi ritorno individui costretti a guantarsi le mani – con il cuoio, in punta di dita, spinto da unghie nere e affilate.
Uomini armati di oscuri desideri, e di pistole.

Nella Milano odierna, metallica e luminosa, possono risvegliarsi creature sopite da secoli nei loro nidi di tenebra al neon.
Riapriranno gli occhi e si solleveranno, su piedi, su zampe o su ali, allo scoccare della Mezzanotte del Secolo.

Quindi, ricapitolando: Samuel Marolla è molto bravo, scrivere racconti brevi (che già di per sé non è semplice) gli riesce egregiamente, e Edizioni XII ha come al solito delle copertine che spaccano! Il che significa che questo libro lo stravoglio.

Se volete farvi un’idea dello stile di Marolla (e se volete significa che non vi fidate di me, filistei) o se semplicemente volete leggere qualcosa di valido, qui, sul suo sito ufficiale trovate due racconti scaricabili gratuitamente in una miriade di formati digitali e un vero e proprio romanzo breve intitolato Il colosso addormentato, acquistabile al competitivissimo prezzo di 99 centesimi (meno di un caffè, meno del biglietto del pullman, meno del giornale, meno di una crociera ai Caraibi per due persone).