Terza e ultima rubrica settimanale presa da Should Be Reading, questa si intitola Friday Finds ed è basata (ancora) su un concetto molto semplice: segnalare uno o più libri “scoperti” durante la settimana.

Il mio primo Friday Find è un romanzo horror che parte da una domanda molto semplice. Si chiede: esiste una forza del male che sia ancora più malvagia di Adolf Hitler?

La risposta è: sì, il conte Dracula!

Signore e signori, vi presento The Bargain di Jon Ruddy.

E se la premessa da sola è in grado di far formicolare le parti basse a tutti gli amanti del fantatrash, aspettate di leggere la sinossi:

Two bloodthirsty dictators seek supremacy. High in the hills overlooking the sleepy town of Arefu, Romania, Count Dracula dwells in the ruins of an abandoned castle.

When a bargain with the village elders is unwittingly broken, Dracula unleashes his terror on the town … and on the Nazi soldiers who have invaded his beloved homeland.

The Count doesn’t like competition. As the legions of vampirism wind their treacherous way to Hitler himself, the world is about to be consumed by the powers of darkness which may now become immortal.

Dracula che scatena contro Hitler una legione di vampiri per decidere chi dei due ha il pene più lungo è l’Overlord più Evil è una trama che contiene così tanto WIN che straborda fuori dalle pagine pixelate del mio modesto blog.

L’autore è il semisconosciuto Jon Ruddy, di cui non so niente, a parte che è un uomo dalla mente trash. L’anno, sorprendentemente, è il 1990, me lo immaginavo un prodotto delle trashate pulp degli anni ’50. Ovviamente è disponibile solo in inglese e non sono riuscito a trovare un solo download decente, ma sull’irreprensibile Amazon si trovano centomila versioni usate a meno di un dollaro. Perché non si può fermare il fantatrash.