Sono sempre stato convinto che ci fossero tre categorie di persone a cui non dovrebbe MAI essere permesso di scrivere un libro: i comici di Zelig, i calciatori e Fabio Volo. Dopo la lettura di Modelland ho deciso di rivedere la mia lista nera e aggiungervi una nuova categoria, le modelle.

Tyra Banks è diventata famosa alla fine degli anni ’90 per essere stata la prima modella afroamericana a posare sulla cover di Sports Illustrated Swimsuit Issue (se non sapete cos’è, vi basti sapere che è molto meglio del catalogo della Postal Market da portarsi in bagno…), di GQ e del catalogo di Victoria’s Secret (vale la stessa cosa detta per Sports Illustrated). Negli ultimi anni ha condotto il reality show America’s Next Top Model e l’avventura televisiva è andata così bene che ora ha un suo talk show personale, The Tyra Banks Show.

Una con questo pedigree non poteva che cimentarsi della scrittura di un libro fantasy, no?

Ma sentiamo dalla bocca dell’autrice come le è venuta l’idea di scrivere il capolavoro del fantatrash che è Modelland.

The idea for Modelland came to me while I was in the car on the FDR Drive in New York City. I jotted it down on a piece of scratch paper and tucked it into my purse. Four years later, that scrap of paper has transformed into the book (or digital thingamajig) you now hold in your hands

Chissà cosa ci sarà mai stato scritto su quel pezzo di carta? Io penso qualcosa tipo:

Oh, sì, sto andando a parare proprio là: Modelland di Tyra Banks è un romanzo che non sa da che parte vuole andare, non sa a quale tipo di pubblico è diretto, e soprattutto è un miscuglio di vari cliché già stravisti e sentiti all’infinito nel fantasy. Ma siccome so che non vi fidate della mia parola e volete toccare con mano la genialità trash di questo romanzo, seguitemi che ve lo mostro…

La scheda del libro

Modelland di Tyra Banks
Pubblicato da Delacorte Press
Anno 2011
576 pagine
Il libro su Amazzonia

La trama

Modelland è un posto fighissimo, il posto più figo del mondo dopo il McDonald’s all-you-can-eat, e ogni ragazza sana di mente vuole andarci per avere la possibilità di diventare una magica supermodella. Ma la selezione all’ingresso è molto stretta, e l’unico modo per essere sicuri al 99% di essere scelti è trovare uno dei sette talismani chiamati SMIZE (in maiuscolo perché sono fighi) che vengono immessi nel sistema idrico durante il Day of Discovery. Perché niente dice supermodella più di un cesso intasato da un talismano.

Tutte le ragazze del mondo anelano il Day of Discovery, tranne Tookie De La Créme, la nostra protagonista.

Tra parentesi, vi piace come suona buffo il suo nome? Troppo divertente, vero? Beh, in ogni caso fateci l’abitudine, perché TUTTI in questo libro hanno nomi idioti e quello di Tookie è uno dei più normali.

Ora, vi starete domandando, come mai Tookie non è interessata a Modelland? Forse perché è una giovane donna indipendente che rifiuta la concezione stereotipata della bellezza imposta dalla società e non desidera prendere parte a qualcosa che, perpetuando lo stereotipo della donna che avanza nella vita solo in virtù dell’aspetto fisico, finisce per degradare non solo lei, ma anche tutto il genere femminile? LOL NOPE! Tookie non è interessata perché è brutta!!! Ha gli occhi troppo distanti, i capelli crespi, la schiena ricurva, piedi grossi, braccia secche, fronte enorme e l’eterocromia degli occhi.

Ma alla fine Tookie scopre che la vera bellezza è quella interiore e vissero tutti felici e contenti. Fine della reccy.

Vi piacerebbe, eh?

Troviamo Tookie impegnata in una sua personale SPLD, Silent Protest by Laying Down, in cui sta sdraiata nel corridoio della scuola senza che nessuno la noti perché… boh. Seguono incontri con la sorella Myrracle che, indovinate, è un piccolo miracolo, oltre a essere stupida come una tavola di compensato, e Theophilus, l’unica altra persona in tutta la scuola che si accorge della sua esistenza e che, ovviamente, è il love interest. Per lo meno per le prime cento pagine, perché poi sarà del tutto dimenticato.

Siccome Tookie è una sfigata, per recuperare una spilletta di Theophilus si ritrova ricoperta di rifiuti, proprio nel momento in cui il preside annuncia:

We have ’emporarily shut off all water due to the heightened misuse ’ecause of the SMIZE craze. So if you have to use the ’estroom, you must hold it until you are off school premises.

LULZ! WHAT A LOOSER!!!!1one

Mentre tutti a scuola (e non solo) sembrano essere eccitatissimi per il DOD, a Tookie non può fregare di meno. Scommetto che vi state chiedendo con apprensione chi troverà il talismano che garantisce l’ammissione a Modelland. Sarà Myrracle? O forse Kimberly, la procace cheerleader bionda?

Mistero!

Così, in un ansioso conto alla rovescia che non ricorda ASSOLUTAMENTE quello dei biglietti di Willy Wonka in Charlie e la fabbrica di cioccolato, scopriamo che due dei sette SMIZE sono stati ritrovati.

Dopo la scuola, Tookie si incontra con l’amica Lizzie, scopre che Zarpessa, la ricca e bellissima ragazza di Theophilus, in realtà è povera e vive in un cassonetto (non sto scherzando) e poi Lizzie ha una specie di esaurimento nervoso da stress post traumatico stile veterano del Vietnam.

“Tell them to stop,” Lizzie pleaded in a strange, garbled voice. “They always say it won’t hurt, but it does.”
“Lizzie, come back,” Tookie urged, grabbing Lizzie by her shoulders and shaking her.
“I can take it when they hurt me. But when they hurt Robyn, I feel it more.”
“Robyn again? Lizzie, who is Robyn?”
Lizzie casually rolled up her sleeve and Tookie’s gaze fell to her friend’s bare arm. Three inflamed red marks marred the crook of her elbow, right at the center. A burn scar traversed her bicep. A larger patch of seared skin bubbled on the inside of her wrist. The burn looked fresh. Tookie winced.
Then Lizzie began to search the ground. “Lizzie, don’t,” Tookie said, knowing what was coming next.
Lizzie ignored Tookie and continued her search, finally locating a sharp rock. She picked it up and then brought its jagged edge down to her inner arm, near her wrist. Blood flowed from the fresh slice in her skin. Tookie grabbed her arm. “Stop it! Why do you do that?”

WTF? Cosa sta succedendo? E perché in 30 pagine siamo passati da un libro con battute sceme a una scena esplicita di autolesionismo?

Lasciatasi alle spalle questa… “cosa”, Tookie torna a casa, dove tutti sono in piena frenesia pre-DOD. A casa De La Crème incontriamo sua madre, Creamy (non sto scherzando) che, apparentemente, ha tre mani:

Tookie’s mother loomed over the kitchen counter, holding a bunch of bananas by the fingertips of one hand, examining their skins with a photographer’s loupe. Her other arm held Bellissima, a lifelike baby doll dressed in a multilayered butter-yellow dress with lace trim, complete with a pacifier in her mouth.

Ma non facciamo in tempo a conoscere la simpaticissima Mrs. De La Crème che succede una cosa inaspettata: Tookie trova lo SMIZE. Davvero, sono senza parole per lo sgomento.

Come c’era da aspettarsi, Creamy prende lo SMIZE a Tookie per darlo a Myrracle, relegando Tookie al ruolo di Cenerentola. Già visto, già sentito. Passiamo a qualcosa di più interessante, tipo un battibecco tra le sorelle De La Crème che riguarda… il MESTRUO!

“Don’t laugh at me!” Myrracle said, frustrated. “I’m on my periodical right now! It makes me forgetful!”
“It’s period, not periodical!” Tookie growled.
Myrracle smirked. “How do you know? You haven’t even gotten yours yet!”

Ma, Gesù pescivendolo, qual è il target di questo romanzo? Fin’ora abbiamo: un’ambientazione infantile, una trama che sembra un plagio di Harry Potter, autolesionismo grafico, sindrome da stress post traumatico e battute sul mestruo. Mi sento spaesato…

Le donne De La Crème vanno in un centro commerciale per comprare un vestito speciale per Myrracle in occasione del DOD e si imbattono nella presentazione delle 7Sevens, le supermodelle di Modelland, ognuna delle quali ha un potere speciale.

  1. Evanjalinda, può cambiare aspetto
  2. Simone, può sdoppiarsi
  3. Bev Jo, non invecchia oltre i 29 anni
  4. Leemora, ha l’abilità di… vendere °_°
  5. Sinndeesi, può sedurre (ha una vagina, sai che scoperta…)
  6. Katoocha, prevede le mode del futuro
  7. Exodus, si teletrasporta

In pratica le Intoxibellas sono una versione sfigata degli Avengers? Ma comunque, spero che abbiate imparato per bene i loro nomi e i loro poteri perché… non saranno mai più menzionati per tutto il romanzo. Già.

E non manca anche un assaggio di quella che ha tutta l’aria di essere la morale della storia:

The BellaDonna’s voice boomed through the sky once more. “Every. Girl. In. The. World. Has. The. Power. Within. Her. To. Become. A. 7. Seven. Is. It. You?”

Sì, esatto: basta cercare dentro te stessa, giovane lettrice, e anche tu potrai essere vuota, superficiale e inutile come le 7Seven.

Una volta tornati a casa De La Crème, i genitori di Tookie si mettono a litigare selvaggiamente e Mr DLC rinfaccia a Creamy di non essere il padre naturale di Tookie, perché mai e poi mai un fenomeno da baraccone come lei potrebbe essere frutto del suo seme. EVVIVA BAMBINI! MALTRATTAMENTI PSICOLOGICI!

EEEEEE! BAMBINI!

Così, sopraffatta dall’amore paterno e dall’incapacità di Tyra Banks di creare motivazioni plausibili, Tookie decide di scappare di casa assieme a Lizzie. Ma prima che possa fare qualcosa, viene intercettata dalla madre che la costringe ad accompagnare Myrracle al DOD, perché la trama dice così.

Al DOD Tookie viene scelta al posto della sorella per entrare a Modelland. Che sopresona. E ci sono voluti solo 10 capitoli per realizzare una cosa che era già chiaro che sarebbe successa sin dall’inizio. E quella storia degli SMIZE, ve la ricordate? Ebbene, viene fuori che sono completamente INUTILI, perché la scout di Modelland sta scegliendo le ragazze A CASO. E allora perché inserirla del tutto? Perché SMIZE è un neologismo coniato dalla stessa Tyra Banks durante America’s Next Top Model che significa “sorridere con gli occhi”, una sorta di citazione. Smize significa anche “eiaculare nell’occhio del proprio partner durante un rapporto sessuale”. Ma presumibilmente il significato che ci serve è il primo…

Insieme a Tookie, la scout di Modelland sceglie anche Dylan, una ragazza grassottella che vive in una città-centro commerciale e che si occupa delle quattro sorelle minori mentre la madre lavora; Shiraz, che vive in un posto che si chiama Can Del Abra e che produce – indovina indovinello – candele; e infine Piper, principessa di Sans Color, un paese popolato da albini.

Appena arrivate a Modelland, le quattro incontrano una creatura con la testa a forma di mano di nome Guru Applausez, che è a capo del dipartimento coture e in NESSUN MODO riecheggia gli stereotipi razzisti sui francesi.

“Hello, mesdemoiselles! Je m’appelle Guru Applaussez, ze head of ze couture department,” the creature said in a thick Très Jolie accent, smiling with its broad mouth full of perfectly straight white teeth. “I am beyond excité you have arrived early. Your lack of tardiness deserves a round of applause,oui?
With a squeal of pleasure, the creature leaned all the way to the left and hit its hand-head to its left palm and then did the same on the right side with its right palm. Just looking at this bizarre ovation made Tookie dizzy.

Inoltre scoprono che la scout che ha scelto Tookie, Dylan, Shiraz e Piper è nientepopodimenoche Ci-L, l’unica Intoxibella ad avere tutti e sette i poteri delle 7Seven. Ed è pertanto la persona più inutile del mondo. Ma visto che nel magico universo di Tyra Banks sono tutti idioti, Ci-L in realtà è trattata alla stregua di una creatura semidivina.

E, sorpresa sorpresa, tra le altre ragazze ammesse a Modelland c’è… Draco Malfoy! No, magari, c’è Zarpessa, la morosa di Theophilus, il cui ruolo, da qui fino alla fine del libro, sarà sibilare battute sarcastiche alla volta di Tookie ed essere pertanto completamente inutile. Poi, diciamocelo, la blonde bitch ci vuole in un fantasy che si rispetti, dopotutto se la Troisi ne ha infilata una nei Regni di Nashira, perché Tyra Banks dovrebbe farne a meno?

Alla presentazione ufficiale dei nuovi arrivati a Modelland, Tookie e le altre vengono poste innanzi a una statua della BellaDonna, la signora suprema di Modelland, che canta loro una canzone. Un oggetto magico che canta ai nuovi arrivati della scuola. Chissà dove l’ho già sentita una cosa del genere…

E non è neanche granché come cantante, in realtà:

“Modelland is your new HOME …”
“Home … home,” the older Bellas sang.
“Welcome to this superDOME …”
“Dome, Dome,” sang the older Bellas.
“For you XX-chromoSOMED …”
“Somed, somed,” the older Bellas echoed.
“Modelland is your new HOME.”

Sul serio, in confronto a questa roba il testo di Baby di Justin Bieber sembra Blowin’ in the Wind di Bob Dylan…

Vengono poi elencate le regole di Modelland, che sintetizzo perché sono LOL:

  1. Se lasci Modelland senza permesso, invecchi di 50 anni
  2. Se non ti applichi, vieni cacciato
  3. Si può diventare Mannecant, ossia diventare una sorta di “serva” di Modelland che viene additata da tutti come un fallimento vivente, in alternativa all’espulsione
  4. Le attrici sono inferiori, sono perfino peggio delle Mannecant (U JELLY Tyra Banks?)
  5. Solo le sette migliori allieve diventano 7Sevens
  6. Se non si passa il Tight-high Boot Camp si viene espulsi

Sul serio, questo posto è l’inferno. Pensateci, Modelland è l’unica alternativa a una vita di miseria dove la massima aspirazione di carriera è cucire borse in una fabbrica (è quello che sarebbe stato il destino di Tookie). E una volta dentro, si scopre che Modelland è peggio del Terzo Reich, questo non è un fantasy per giovani lettrici, è un’orribile distopia!

Ora, vi starete chiedendo che cos’è il Tight-high Boot Camp – o più probabilmente non ve ne frega niente, nel qual caso avete tutta la mia stima. Si tratta di una dura prova fisica che illustra quali sono le “fatiche” a cui le allieve di Modelland saranno sottoposte nel corso dell’anno. E quando parla di queste “torture”, è chiaro che in realtà Tyra Banks ci stia parlando di ciò che lei ha dovuto in prima persona sopportare. Cioè, ora dovrei sentirmi affranto per la dura vita di una supermodella? Abbiamo perso un pochino il contatto con la realtà, Tyra Banks? Osserviamo tutti un minuto di ‘sticazzi per tutte le povere super top model.

Ma Modelland veicola anche degli importanti messaggi sociali. Tipo non condividere i trucchi sennò prendi le malattie e non comprare capi contraffatti. Qualche scrittore di genere italiano convinto che il fantasy sia degno solo se veicola un messaggio sociale dovrebbe dirsi soddisfatto da questo aspetto di Modelland.

Superato il Tight-high Boot Camp, Tookie è definitivamente ammessa a Modelland, pertanto viene scortata nei dormitori e le viene consegnata una cintura magica. A cosa serve? A TUTTO!

“You might have innate powers, but this is the only thing that can make the Bella magic happen.”

Visto? Per cui la morale è: la vera bellezza non è dentro di te, la vera bellezza dipende da un oggetto magico e scompare se te ne separi. EVVIVA BAMBINI!!!!

Le ragazze esplorano un po’ il dormitorio:

The girls climbed the long suspended staircase that only had steps. No risers, no banister. And it floated in midair.

Ooooh, un’accademia dotata di scale magiche, chissà come è venuta in mente una cosa del genere a Tyra Banks…

Arrivata nella sua camera da letto, Tookie incontra la sua compagna di stanza, che si chiama Kamalini e ha una dipendenza:

Kamalini shrugged. “My parents were so happy, though. But they are worried about my addiction to …”
“The drugs?” Shiraz jumped in.
“No, not drugs,” Kamalini said.
“The whiskey?” Shiraz guessed again. “I no judge you, I just want to help!”
“No … not alcohol either. Worse. This.” She held up her Headbangor. “They didn’t want me to bring it. I smuggled it in.”
Shiraz squinted. “You addicted to the music?”

È dipendente dalla musica. No, non ho una battuta, volevo solo far notare quanto ciò sia STUPIDO.

E l’altra compagna di stanza è Zarpessa, non è meraviglioso? O incredibilmente pedante, a seconda del punto di vista.

Ah, un’altra magia di Modelland: tutte le ragazze hanno il mestruo sincronizzato. Ripeto: tutte le ragazze hanno il mestruo sincronizzato. Gesù Cristo.

Tookie shut her eyes, wincing again with another pain. “Piper, my back and tummy are killing me!” she whispered.
Piper shrugged. “Join the club, Tookie. Every new Bella started menstruating at the exact same time this morning.”
“Wait. What?”
“You’ve never heard of menstrual synchrony, or the dormitory effect?”

Primo giorno di lezioni. Presente Harry Potter e la prima lezione con la McGrannit che si trasforma in un gatto? Ecco, in Modelland abbiamo una lezione sulle espressioni facciali. Evviva. E indovinate chi sono rispettivamente la migliore e la peggiore della classe? Esatto, Zarpessa e Tookie. Perché non sia mai che Tyra Banks si lasci scappare qualche cliché!

Seguono altre idiotissime lezioni che ho letto con l’avanti veloce, altrimenti c’era il rischio che mi spuntasse una vagina. Roba stupida sul serio, tipo che a un certo punto c’era un professore in grado di leggere gli stomaci delle Bellas e di azzeccare i loro piatti preferiti.

A un certo punto, non chiedetemi in quale occasione perché non lo so e non me ne frega, Bravo, il più faigo dei modelli maschi di Modelland, si perde a fissare Tookie. Awwwww

Ma non c’è tempo per questo! Ci sono delle altre lezioni fighissime da seguire! Tipo quella in cui Tookie, Dylan e Kamalini vengono portate in una stanza e denudate. Quand’è che Modelland si è trasformato in un film di sexploitation degli anni ’70? La prigione delle Modelle Mutanti delle SS?

Nel capitolo successivo ritroviamo Creamy e Myrracle, giusto perché ne sentivamo la mancanza. Apparentemente il loro obiettivo è scalare la montagna su cui si trova Modelland e farla pagare a Tookie. Un po’ sciapo come conflitto, ma mi sa che per ora ci dobbiamo accontentare.

Segue il salto temporale più grezzo della storia della letteratura moderna:

Our most unusual tale picks up at the start of the next Modelland quadmester, three months and four days into the Bellas’ first year at the unusual, untouchable, and never uneventful fantastical land at the top of the mountain.…

Le ragazze, ora nel secondo semestre, si occupano ancora di inseguire lezioni inutili e noiose che fungono solo da filler, quando dal niente spunta Ci-L in compagnia di una Mannecant che comunica:

“She comes here because keeping her at Modelland has not been enough,” Persimmon recited. “She has continued to spout her insolent, disrespectful, heinous messages and vile verbiage that has denigrated all we stand for. And so, as an attempt to truly get through to her so that she understands the hideousness of her actions, we must step things up a notch. Today, Ci-L is returning to her roots to be …” Persimmon paused dramatically. “… a first-year Bella. A No-See.”

Il che non ha senso, ma perché cominciare a sindacare ora?

“Ci-L poses a risk to herself and to all of us,” Persimmon said. “She must be reformed by any means necessary.”

Tipo, io avrei un’idea. Se Ci-L è davvero così pericolosa, chessò, perché non la ESPELLETE? Tsk, femmine, si allontanano un attimo dalla cucina e dalla rassicurante attività di preparare sandwich e non capiscono più nulla…

Ora vi starete chiedendo: ma perché Ci-L da supermodella superfaiga ora è un pericolo? Perché ha permesso a Tookie e a tutte le sue amiche brutte di essere ammesse a Modelland, ovviamente. Cielo, la morale in questa storia è così impalpabile che fatico a coglierla.

Ok, dopo altri settecento capitoli di riempitivo, finalmente succede qualcosa. Tookie cammina nel sonno fino a ritrovarsi negli edifici amministrativi di Modelland e origlia BellaDonna, la capoccia di Modelland, mentre sgrida severamente qualcuno. E, sì, questo libro è così blando e insignificante che sono disposto a salutare con gioia lo stratagemma del “protagonista che origlia cose importanti”. Con chi ce l’ha BellaDonna? Se avete ancora qualche neurone funzionante (io i miei me li son bruciati tutti cercando di dare un senso al finale di Mass Effect 3) l’avete già certamente capito, in caso contrario:

Tookie’s eyes widened. It was … Ci-L!

Duh! Scommetto che dopo la scena in cui Ci-L viene retrocessa da superfiga divina a studentessa scema non ve l’aspettavate proprio, vero? Lo so, questo libro è pieno di emozionanti sorprese!

Resta da capire che cosa ha fatto di tanto grave… oh, wait, Ci-L ha scelto le ragazze brutte permettendo loro di entrare a Modelland, che è il motivo per cui viene costantemente punita e umiliata.

“You made one grave mistake,” Ci-L said. “And I don’t mean torturing me for a half a friggin’ year. Or making me redo War of Words in my first-year uniform. Or demanding I answer calls at the Modelland agency, where I’ve had to tell clients ‘Ci-L is not available to model for you because she’s an ingrate.’ Or forcing me to clean the floors of the Ugly Room with my tongue. Or gagging me like a horse while you pry my eyes open and make me watch old Modelland propaganda films for seven hours at a time while you drip saline in my eyes so they don’t dry out. Or denying me food for three days in a row to slim my ‘thick hips.’ Or making me feel so crazy and deranged that I have to freeze my face into a half-pleasant expression to hide the agonizing pain my body is truly suffering from every day!”

Ma Ci-L si ribella alla BellaDonna, rinfacciandole le tre regole fondamentali cui avrebbe dovuto attenersi in quanto Capoccia Suprema di Modelland:

“One: You must set a world-changing definition of beauty and stick to it for five years. Two: All Gurus must have a combination of a defect and a power. And last but not least, three: Do not tamper with the predetermined admissions list!”

E qui scoppia lo scandalooooooH! Il DOD è pilotato! Ecco perché sembrava un reality show…

Quindi, Ci-L ricatta BellaDonna dicendole che vuole tenere le brutte a Modelland solo per un esperimento. Ma Ci-L non è l’unica ad aver sperimentato durante il DOD, perché…

“Good girl,” Ci-L said, like she was speaking to a dog that had just sat at his master’s command. “You hold up your end of the bargain and I won’t say a word about your little experiment either. How you replaced a worthy candidate with…”
“Tookie De La Crème.”

Per stemprare la tensione, Tookie si concede dei piacevoli moment di tensione sessuale con Bravo, il modello non gay, dimenticandosi completamente dell’ammmmmoreH eterno che la legava a Theophilus.

In seguito, Tookie parla con le compagne di ciò che ha visto e insieme convengono di scappare da Modelland. Ma non si ricordano quel piccolo cavillo che se abbandoni Modelland invecchi di cinquant’anni? Sai, la PRIMA COSA che ti ha detto BellaDonna il giorno dell’arrivo? Sono io l’unico che presta attenzione a questa merda di romanzo? E io sto leggendo saltando le pagine!

Il piccolo problema dell’iperinvecchiamento rapido viene tutt’a un tratto ricordato quando una Bella di nome Desperata alla quale manca troppo tntyxximo il suo boyfriend (è Desperata per amore, l’avete capita? Cioè, troppo LOL!) tenta l’evasione e muore tra atroci sofferenze. Per lo meno, nella mia mente. Fattostà che invecchia e tutti a un tratto si ricordano del cavillo.

La terribile tragedia di Desperata colpisce anche la BellaDonna, che indice un’assemblea straordinaria e decide di bandire l’ammmoreH da Modelland. Una decisione drastica che non avrà ripercussioni nella scena successiva, in cui Tookie broccoleggia con Bravo fantasticando il primo bacio. Già, perché l’incombente minaccia di morte è noiosa, e noi abbiamo una love story da portare avanti.

Bravo e Tookie si incontrano, e Bravo avanza delle richieste:

“Oh, I hurt my hand during a photo shoot on the roof, and I came here today cuz I needed to have my thumb sucked.”

Tookie usa Bravo anche per farsi indicare la posizone dello ZapZap segreto (l’unico veicolo in grado di portare lei e le sue amiche fuori da Modelland senza farle invecchiare), ma vengono interrotti dall’arrivo di Ci-L prima che Tookie possa rivelare il suo piano di fuga.

Il giorno successivo, Tookie deve fare una cosa che si chiama ManAttack e che secondo me è illegale in almeno una dozzina di stati. Ma visto che Modelland è un campo di concentramento per stupide modelle, non me ne stupisco più di tanto. Anche perché il ManAttack ci viene presentato con queste parole:

“It’s been a while since the two sexes got to have a mix-up like tonight. I’m sure everyone’s hormones are raging more than mine!”

E tenete conto che il tutto si svolge in biancheria intima. Cosa serve il MatAttack? A niente, ma in quell’occasione Bravo scopre che Tookie lo ha usato per sapere la posizione dello ZapZap, per cui le dice qualcosa tipo “ci ho provato con te per scommessa perché sei un cesso”, Tookie è offesissima perché quando una donna usa un uomo è ok, ma quando è viceversa è un sacrilegiooooH! Ma niente paura, faranno pace alla fine del libro. Due volte.

Ma torniamo a Tookie e al suo piano. Miracolosamente, la fuga a bordo dello ZapZap riesce e Tookie, tornata a casa, si ricongiunge con l’amica Lizzie. Le ragazze vengono però individuate da Ci-L e giungiamo al confronto finale in cui si scopre che… Modelland ha ucciso le amykette del cuore di Ci-L tentando di imporre un ideale restrittivo di bellezza…? DAFUQ?

Quindi alla fine Ci-L non era affatto cattiva come si pensava. Ripeto: un professore all’interno di una scuola magica che non è cattivo come tutti credono. Chissà a che cosa si sarà ispirata Tyra Banks…

Per cui Ci-L convince le ragazze a ritornare a Modelland per assistere al 7Sevens Tournament, ma vengono interrotte dall’arrivo di Creamy e Myrracle, quest’ultima di diritto titolare di un posto a Modelland che Tookie sta occupando senza titolo. Per risolvere la situazione, Creamy richiede l’intervento di BellaDonna che è costretta, per la prima volta, a rivelarsi in carne e ossa.

E apparentemente tra Creamy e BellaDonna c’è del rancore. In passato, infatti, BellaDonna e Latta (il vero nome di Creamy, l’avete capita? Troppo toga ‘sta battuta!) dovevano entrambe diventare Intoxibellas a Modelland, ma Belladonna ha avuto una figlia con un non modello e la bambina è stata data al padre che è un personaggio che nessuno ha mai sentito nominare ma la cui scoperta viene definita un’epifania. CLIMAX FAIL! Inoltre, Creamy era una zoccola e per nessuna ragione al mondo che abbia senso ci prova con il ragazzo di BellaDonna.

Poi succedono un sacco di cose che al solo pensiero di riassumere mi spunta un’ALTRA vagina perché sembrano prese pari pari da una puntata di uno di quegli stupidi reality show di MTV sugli adolescenti idioti. Vi basti sapere che Creamy viene espulsa, BellaDonna non può più vedere la figlia e la bambina in questione è Ci-L.

Ecco perché BellaDonna ha passato un anno a umiliare e torturare Ci-L, perché è sua figlia, la figlia da cui è stata separata appena dopo la nascita. Ha sensissimo, no?

Bla, bla, bla, Ci-L diventa la nuova BellaDonna e spezza il regime di terrore instaurato dalla madre, mentre Tookie si congiunge con Bravo e vissero tutti felici e contenti almeno fino al sequel che non ho alcuna intenzione di leggere.

In conclusione

Che Modelland sia una schifezza di libro non era un mistero. Dai, un libro fantasy scritto da una che per lavoro fa la Barbara D’Urso.

Modelland è trash. Molto trash. Pure troppo.

Il problema principale, se proprio devo isolarne uno, è che Tyra Banks non aveva la minima idea di ciò che stava facendo mentre scriveva, e nessuno le ha guidato la mano. La storia, che in effetti avrebbe potuto essere una critica ironica al mondo vuoto e basato solo sull’apparenza della moda visto da una che di sicuro lo conosce meglio di me, diventa una sorta di creatura di Frankenstein letteraria che prende pezzi e situazioni da storie già note senza nemmeno preoccuparsi di smascherare la “citazione”. In più, non lo so, ho l’impressione che qualcuno abbia detto alla Banks che scrivere fantasy equivale a metterci dentro quante più assurdità possibili. E allora vai con un mondo la cui economia si basa completamente sulla moda, vai con le modelle con i poteri magici, le creature bizzarre, i nomi ridicoli, senza che niente di tutto questo sia contestualizzato e abbia una parvenza di logica. Perché nessuno ti dice di non inserire un tizio con la testa a forma di mano nel tuo fantasy, Tyra Banks, però almeno abbi la decenza di spiegare perché un abominio del genere esiste e parla francese.

Quindi, questo è Modelland, la prima fatica letteraria di Tyra Banks. È un buon libro, cielo no. Ma è talmente assurdo da essere divertente e si merita di diritto una menzione negli annali del fantatrash.

Voto finale