Signori, signore, indecisi, il mondo come noi lo conosciamo sta per cambiare in maniera definitiva e inarrestabile. Ma invece di spiegarvi in maniera diretta e comprensibile il motivo, facciamo il giro largo creando false aspettative sulla grande rivelazione.

Dunque, come ogni bravo blogger che si occupa di libri e speculative fiction è mio compito essere sempre informato sul mondo della letteratura. Così stavo leggendo un’intervista all’autrice italiana più venduta degli ultimi anni. Esatto, Benedetta Parodi.

E già vi sento dire: ma Benedetta Parodi scrive libri di ricette, perché dovrebbe interessarmi? Aspettate e vedrete.

Tra le domande scomode e inquisitorie (“Mentre cucina tiene d’occhio le calorie?” – domanda la cui unica riposta ammissibile, a mio avviso, è: “Stai forse insinuando che sono grassa?”), si parla anche del futuro artistico e non della scrittrice di punta del nostro panorama letterario.

Anni di conduzione del tg e poi questa svolta professionale: le piacerebbe occuparsi di un ristorante o di un catering?
Sinceramente no, penso sia troppo faticoso. Spero piuttosto che lo spazio del sabato mattina, nel quale cucino con un personaggio famoso, sia ampliato e abbia una posizione più visibile. E mi interessa l’aspetto editoriale: dal 18 marzo le ricette del libro saranno pubblicate dalla Rti in quattro fascicoli con i passaggi illustrati. A Natale uscirà un diario quotidiano di cucina con piccoli racconti personali a corredo.

Sto scrivendo anche una favola fantasy con protagoniste le mie figlie.

È una storia ecologica: un’entità malvagia, l’inquinamento, distrugge tutto. Il mondo della magia non riesce più a nutrirsi ma due bambine, grazie a un libro di ricette, riusciranno a combattere il male.

Assjhjfdhgklhgjkjhhghdjksgjjj…

Benedetta Parodi che scrive un fantasy. Sì, avete capito bene. Il mondo del fantastico italiano e forse anche mondiale non sarà più lo stesso.

Elettrizzato, sono andato a cercare una seconda fonte a sostegno di questa dichiarazione che, se confermata, cambierebbe il destino dell’umanità per sempre.

E ho trovato questo:

“In primavera avremo una sorpresa di Benedetta Parodi, prima del nuovo ricettario natalizio. ‘Il salvataggio di Fata Lunetta’, il primo romanzo di una saga fantasy per bambini nata come fiaba della buonanotte per le due figlie, e diventata per lei una passione sincera paragonabile a quella per la cucina. E le ricette saranno anche l’ingrediente magico per questa nuova avventura editoriale, su cui investiremo con decisione…”.

Non ci sono parole per esprimere la mia estatica meraviglia. Solo vomito arcobaleno.

Inutile dire che Il salvataggio di Fata Lunetta si è già piazzato in cima alla mia classifica di letture obbligatorie dell’anno, superando Doctor Sleep di Stephen King, il nuovo romanzo di Claudio Vergnani e pure il potenziale fantatrash/steampunktrash Il sogno della Bella Addormentata del sempre meritevole Luca Centi.

Also, la storia di come ho reperito la notizia è un work of fiction. Semplicemente, l’ho letto nel feed di Twitter.