Post veloce e fuori programma. Come forse sapete (e se non lo sapete, ehi, ho una news per voi!), sono in procinto di ripubblicare un’edizione riveduta e corretta di due miei racconti, l’horror Adzé e il pastiche-steampunk Il comandante in capo, che fino a ora erano disponibili solo all’interno di antologie.

Naturalmente, trattandosi di due nuove edizioni rivedute e corrette, avevo bisogno di copertine rivedute e corrette. Ho chiesto dunque aiuto a Daniela Barisone, solita socia in attività criminali e/o letterarie, aspettandomi un’immagine di stock con un filtro di Photoshop, una clipart e una wordart a mo’ di titolo.

Invece se ne è cavata fuori con questo meravigioso acquerello (un acquerello, gente!) che non solo sono strafelice di poter usare come cover del mio ebook (da cui il qui presente post fuori veloce e programma), ma che penso sia oggettivamente anche più bello del racconto in sé (questo però non ditelo a nessuno).

Adze cover

Seguiranno altre news su Adzé e Il comandante in capo al momento della pubblicazione ufficiale, per adesso vi link il sito di Daniela, qualora vogliate curiosare tra i suoi lavori (c’è pieno di twinkini a torso ignudo, poi non dite che non vi avevo avvertiti).