Il Sociopatico

The whole premise is silly, and it's very badly written.

Cosa faccio

Ogni tanto scrivo. Per quanto mi piacerebbe postare racconti e magari anche qualcosa di più lungo, ancora non mi sembra il caso. Molti autori italiani non capiscono che, più un’opera matura lontano da sguardi indiscreti, meglio è.

Tuttavia, il mio racconto “Adzé” è stato selezionato tra i finalisti al concorso letterario organizzato da Scrittevolmente e pubblicato su ebook, mentre il racconto “La visitatrice” si è classificato al primo posto del concorso Neropremio organizzato da La Tela Nera (e ne sono felice, è un bel racconto).

Sono presente sulla raccolta 365 Racconti Horror per un anno (Delos Books), anche se ogni tanto me ne scordo. Il mio racconto mi pare sia il 14 marzo, si chiama “Il pasto”. Sempre il 14 marzo, mi trovate anche nella nuova raccolta della Delos, intitolata quest’anno 365 racconti sulla fine del mondo, con un racconto che si intitola “Cinque giorni di luna nuova”. Il già citato “La visitatrice” è disponibile in download gratuito sul sito di ST-Books (trovate il link nella colonnina qui a destra). Sempre per ST-Books, all’interno della raccolta Vampiri, anch’essa disponibile in download gratuito, ho pubblicato il racconto “Adzé” in una nuova versione riveduta e corretta. Nel 2013 sono uscite le antologie Storie di Confine (Wild Boar) che contiene il mio racconto “Il mercante d’armi”, 50 sfumature di Sci-Fi (La Mela Avvelenata) che contiene il racconto “Il dibattito”, e Steampunk vs. Dieselpunk (ST-Books), in cui si trova il mio racconto “Il comandante in capo”.

Ho collaborato in qualità di moderatore con un noto portale un tempo contro l’editoria a pagamento ma che ora non si sa più che cazzo sia, anche se forse è un POD, e di tanto in tanto scrivo articoli (e anche recensioni) sul blog Scrittevolmente.

Ah, sì, nel caso non l’abbiate notato, curo anche questo blog. Che non è una testata giornalistica, anche se a confronto con certe altre testate giornalistiche sembra la CNN. Gli articoli sono pubblicati con un tempo di distanza che, rifacendomi al sistema metrico decimale, si chiama “quando pare a me”. In virtù di ciò, non vi logorerò l’anima con richieste di donazioni o post passivo-aggressivi a cadenza quotidiana su quanto siano incivili gli italiani che non supportano i poveri blogger puccini pucciosi.

Se volete, potete contattarmi a questo indirizzo: ewan@scrittevolmente.com. Non faccio (quasi mai) recensioni su richiesta, blog tour o menate varie.

4 thoughts on “Cosa faccio

  1. Dovevi scrivere ”il meraviglioso, fantastico e splendido Writer’s Dream, gestito dall’unica e straordinaria Linda Rando” *depreca*

  2. Ehi, “Sociopatico” anche io vorrei diventare scrittrice ma finora nessuna casa editrice ha voluto pubblicarmi niente.
    La risposta è automatica:”Non siamo interessati …” etc.
    Ma almeno lo hanno letto quello che ho spedito?
    Per me quasi tutti gli editori sono dei buffoni che hanno perso l’entusiasmo nel loro lavoro.
    Non amano rischiare e sperimentare cose nuove.
    Spero di avere fortuna ,perchè è di questo che si tratta:FORTUNA .E non di bravura.
    Ciao .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: